banner-10-b

Presentazione di Paolo Zuccari

T utti mi chiedono perché, come e quando ho iniziato a collezionare zuppiere. La risposta è semplice, dopo aver vissuto per trenta anni in questa casa, ora Villa Zuccari, dopo aver sposato Daniela ed avere avuto la prima figlia Federica, ho deciso di andare a vivere a Spoleto dove è nata Lorenza.

In occasione di tale trasferimento, per la verità un po’ sofferto, ho portato con me solo poche cose e pochi ricordi della mia casa natale, ma fra queste poche cose c’erano alcune zuppiere.

La più importante allora era una zuppiera di Pesaro che nostra nonna usava per servirci i cappelletti in brodo a Natale.

Da queste prime zuppiere, forse per nostalgia, è iniziato il desiderio o la mania di comperarne altre e via via ho iniziato a collezionarle.

Nel corso degli anni il numero delle zuppiere aumentava e cominciava ad essere difficile sistemarle a casa, ma fortunatamente del 1995 abbiamo inaugurato l’Hotel San Luca a Spoleto e quindi ho potuto sistemare nel nuovo albergo una parte della mia collezione. Attualmente sono arrivato ad averne oltre 450 pezzi e continuo costantemente nella mia ricerca.

La collezione non comprende pezzi singoli di elevato valore commerciale, ma per me ogni pezzo è un ricordo. Ho zuppiere solo Italiane che provengono prevalentemente dal centro e dal sud Italia.

Ho zuppiere di Deruta, di Fabriano e Pesaro nelle Marche, di Castelli in Abruzzo, di Cerreto Sannita e di Napoli in Campania, di Grottaglie in Puglia, di Faenza e di tante altre zone.

Il periodo di produzione delle mie zuppiere va dal settecento per alcune all’ottocento fi no ai primi del novecento per la maggioranza. Di alcune zuppiere non sono riuscito a determinare la manifattura e neanche la zona di provenienza, in quanto i ceramisti si spostavano in continuazione portandosi dietro modelli, stili e colori.

Le zuppiere erano un articolo di consumo domestico, spesso locale, e non venivano firmate o marchiate dal produttore. Ho cercato di chiedere aiuto ad amici, amanti della maiolica e della ceramica ed ad esperti del settore e questo è il risultato! Una mostra con un allestimento nelle sale di Villa Zuccari, da dove è iniziata questa mia passione, che spero emozioni anche voi nel visitarla.

Paolo Zuccari

Contattaci

Per qualsiasi informazione mandaci una mail, ti rispondere nel più breve tempo possibile.

Not readable? Change text. captcha txt